Scala, una donna per la Filarmonica

Sono dieci i concerti della prossima stagione della Filarmonica della Scala in cui si alternano direttori 'di famiglia' come Myung-Whun Chung, Daniele Gatti, Daniel Harding e Fabio Luisi, oltre al direttore principale Riccardo Chailly, qualche ritorno (Edward Gardner) e due debutti: quello di Michele Mariotti e soprattutto della direttrice lituana Mirga Gražinytė-Tyla. Trentatue anni, Gražinytė-Tyla, che guida il Salzburger Landstheater e la City of Birmingham Symphony Orchestra, sarà sul podio della Filarmonica il 25 marco con solista Sol Gabetta al violoncello. Orchestra ospite quest'anno la Marariinskij diretta da un altro habitué della Filarmonica, Valery Gergiev. L'attività dell'orchestra milanese include però anche venti date all'estero: in estate a Lubiana, Wiesbaden, Gstaad, Grafenegg, Verona e in gennaio a Madrid, Parigi, Dortmun, Amsterdam, Lussemburgo e in primavera a Roma, Modena, Lucerna, Lahti, Stoccolma, Malmoe, Aalborg e Baden-Baden.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Scaldasole

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...